Cambio pannolino

Anche se il pannolino è sporco solo di pipì è sempre meglio sciacquare la cute con un detergente liquido specifico a pH fisiologico (ovvero che rispetti e contribuisca a riequilibrare la corretta acidità della pelle).

In caso di cute molto sensibile o irritata e soggetta a dermatite atopica vi consiglio di utilizzare un olio da bagno SENZA SAPONE. Perfetto anche in  caso di crosta lattea e per lenire le ragadi al seno!

Dopo la detersione è importante asciugare bene la pelle del bebè per evitare macerazione. Potete usare in tutta tranquillità una polvere rinfrescante e adsorbente a base di riso e argilla bianca. Fate comunque attenzione a non far inalare la polvere al vostro bebè, per non causare problemi alle vie aeree. (NON UTILIZZATE ASSOLUTAMENTE POLVERI A BASE DI TALCO)

Per un cambio veloce fuori casa sconsiglio l’uso di salviette usa e getta, perchè oltre a non rispettare l’ambiente contengono troppi conservanti.

Provate a tenere nella borsa da cambio la Mousse 3in1 che si usa SENZA ACQUA E SENZA RISCIACQUO.

Applicate quindi una pasta barriera all’ossido di zinco che oltre ad evitare fastidiosi arrossamenti, lasci traspirare la pelle.

Perché la pelle del culetto si arrossa?

La pelle del culetto si arrossa a causa:

  •  di patologie dermatologiche di varia natura;
  • di una non perfetta asciugatura dopo il lavaggio con saponi;
  • dell’utilizzo di prodotti non idonei, contenenti componenti aggressivi, irritanti o allergenici.

I prodotti BIOGESAN BABY sono studiati non solo per evitare l’insorgere di arrossamenti, ma anche per prevenire e combattere le varie cause che li determinano.